HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

All'arpista Claudia Lucia Lamanna la borsa di studio "Orazio Fiume" ed. 2010-2011

Durante la serata si sono esibiti, su segnalazione della giuria: Antilena Nicolizas (pianoforte - Conservatorio di Trieste), Ylenia Carbonara (flauto - Conservatorio di Monopoli), Andrea Bonaldo (tromba- Conservatorio di Trieste), Angela Spinelli (soprano - Conservatorio di Monopoli).

Lunedì 9 Luglio, nel chiostro del Conservatorio "Nino Rota" di Monopoli, si è svolto il concerto di premiazione, inerente alla rassegna "Musica in estate", riguardante la Borsa di Studio "Orazio Fiume" edizione 2010-2011.

La borsa di studio viene assegnata ogni due anni ad un musicista diplomato a pieni voti al Conservatorio di Monopoli o al Conservatorio di Trieste, e viene dedicata al maestro Orazio Fiume come compositore di origine Monopolitana e come direttore del Conservatorio di Trieste.

Quest'anno la giuria era composta dal direttore del Conservatorio triestino Massimo Parovel, dal direttore del Conservatorio monopolitano Gianpaolo Schiavo , dalla figlia del compositore Simonetta Fiume e dai docenti Roberto Turrin e Maria Gabriella Bassi.

La vincitrice, selezionata dalla giuria, è Claudia Lucia Lamanna, arpista sedicenne del Conservatorio di Monopoli, che si è cimentata nell'esecuzione di una Suite per arpa dall'opera n.83 di Benjamin Britten e di una Variazione sul tema in stile antico di Carlos Salzedo.

Durante la serata si sono esibiti, su segnalazione della giuria: Antilena Nicolizas (pianoforte - Conservatorio di Trieste), Ylenia Carbonara (flauto - Conservatorio di Monopoli), Andrea Bonaldo (tromba- Conservatorio di Trieste), Angela Spinelli (soprano - Conservatorio di Monopoli).

Orazio Fiume, nato a Monopoli il 16 Gennaio del 1908, si diplomò in pianoforte e composizione a 30 anni. Fu docente di Armonia presso il Conservatorio di Parma nel 1941 e composizione presso il Conservatorio di Milano. Nel 1959 divenne direttore del Conservatorio di Pesaro, nel 1960 di quello di Trieste e nel 1971 del Conservatorio di Milano. Morì a Trieste il 21 dicembre 1976.