HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Un pensiero per Dario De Rosa

Concerto a un anno dalla scomparsa del Maestro.
In collaborazione ACM
Sala Victor De Sabata, Ridotto del Teatro,
mercoledì 16 aprile 2014, ore 20.30

16/04/2014

DUE STRAORDINARIE FORMAZIONI CAMERISTICHE ITALIANE – IL TRIO DEBUSSY E L’ARS TRIO, ENTRAMBI VINCITORI DEL PREMIO TRIO DI TRIESTE, NEL 1997 E NEL 2001, RENDONO OMAGGIO AL GRANDE PIANISTA TRIESTINO DEL TRIO DI TRIESTE, FONDATORE DI UNA CIFRA ESPRESSIVA MUSICALE CHE E’ TUTTORA ALTISSIMO RIFERIMENTO PER GLI ENSEMBLE CAMERISTICI DI TUTTO IL MONDO.

Emozionante e imperdibile, suggestivo e certamente esemplare per la qualità musicale delle esecuzioni: il concerto che offrirà un appassionato omaggio al M.° Dario De Rosa, lo straordinario pianista del Trio di Trieste scomparso esattamente un anno fa. Pianista, didatta, animatore di scuole e concorsi, ispiratore di intere generazioni di musicisti, Dario De Rosa è stato protagonista indiscusso del grande repertorio con quel Trio di Trieste che è stato sinonimo nel mondo per decenni di un camerismo di classe superiore.
A ricordarlo saranno due formazioni cresciute nel solco della grande tradizione cameristica del Trio di Trieste – il Trio Debussy e l’Ars Trio – vincitori, rispettivamente nel 1997 e nel 2001, del Concorso internazionale che l’Associazione Chamber Music Trieste ha ideato e promosso proprio per valorizzare l’impareggiabile ‘lezione’ del Trio di Trieste e il patrimonio di idee, stile e interpretazione che la storica formazione triestina ha consegnato alle generazioni future della scena musicale italiana e internazionale. Non è un caso che siano proprio l’Ars Trio e il Trio Debussy, nel segno di Ludwig van Beethoven (Trio in re maggiore op.70 n.1 “degli Spettri”) e di Maurice Ravel (Trio in la -1914), a omaggiare Dario De Rosa con la loro musica, che esprime e valorizza al meglio le caratteristiche interpretative e la cifra espressiva del Trio di Treste. L'introduzione sarà a cura del musicologo e critico della Stampa Giorgio Pestelli. Il concerto, inserito nel cartellone dei 'Mercoledì del Tartini', è promosso in collaborazione con il Conservatorio Tartini di Trieste, dove il M.° De Rosa ricevette la sua prima formazione musicale e dove insegnò per lungo tempo, e con Suono Vivo di Padova. L'ingresso è libero, nel segno di una 'festa musicale' in ricordo del Maestro De Rosa.

INFO: Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598,

http://www.acmtrioditrieste.it/dettaglio.php?id=72