HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Piano Sonatas

Luca Delle Donne, pianoforte

musiche di Ludwig van Beethoven

Mercoledì del Conservatorio: Aula Magna, ore 20.30

24/02/2010

Luca Delle Donne nasce a Trieste nel 1983 e inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio di musica “G. Tartini” di Trieste nella classe di Lorenzo Baldini. Ha partecipato a molte masterclasses con docenti di chiara fama come Benedetto Lupo, Paolo Bordoni, Michel Dalberto, Aquiles Delle Vigne, Trio di Parma e Trio di Trieste. Impegnato principalmente come solista in recital ma anche in diverse formazioni cameristiche (dal duo al quartetto), si esibisce di frequente in Italia, Slovenia e Croazia per conto del Conservatorio “G. Tartini”, di importanti istituzioni musicali e nell’ambito di stagioni concertistiche. Ha partecipato a molti concorsi nazionali ed internazionali risultando sempre vincitore o finalista; è stato recentemente premiato al concorso “G. Viozzi” ed al Concorso Internazionale “Stefano Marizza”. Il suo debutto come solista con l’orchestra risale al novembre 2005, quando esegue il Primo Concerto di Franz Liszt nella “Sala Tripcovich” di Trieste diretto da Stojan Kuret. Ancora nel 2005 suona al Ridotto del Teatro “G. Verdi” di Trieste vincendo la prima edizione del Premio “Maria Grazia Fabris” riservato ai migliori pianisti dei Conservatori di Trieste e di Udine e la cui commissione era presieduta da Daniel Oren. Nel luglio 2006 torna a esibirsi in veste di solista a Fiume con il concerto KV 271 di W.A. Mozart con l’Orchestra da camera di Fiume diretta da Adriano Martinolli D’Arcy. Attualmente è iscritto allo stesso Conservatorio con Gabriele Vianello e segue i corsi del biennio specialistico ad indirizzo interpretativo. Nel 2008 ha conseguito il diploma triennale di perfezionamento all’“Accademia di Musica” di Pinerolo sotto la guida di Laura Richaud e Franco Scala; da quest’anno è allievo di Laura Richaud, Pietro de Maria. Nel gennaio 2010 è finalista al “Premio delle Arti” svoltosi a Genova tra tutti i Conservatori italiani e ha meritato il “Premio cultura” per la migliore interpretazione di una sonata classica.

 

Programma

Ludwig van Beethoven
(1770-1827)

Sonata in do maggiore op. 2 n. 3


Allegro con brio
Adagio
Scherzo-Trio
Allegro assai


Sonatina in sol maggiore op. 79


Presto alla tedesca
Andante
Vivace

__________________________________________________________________


Sonata in do minore “Patetica” op. 13


Grave - Allegro di molto e con brio
Adagio cantabile
Rondò - Allegro


Sonata quasi una fantasia in do diesis minore “Chiaro di luna” op. 27 n. 2


Adagio sostenuto
Allegretto
Presto agitato

Per maggiori informazioni: I Mercoledì del Conservatorio - Inverno Primavera 2010