HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Luca Trabucco, piano recital

Musiche di Claude Debussy, Maurice Ravel. Ore 20.30

24/06/2009

Luca Trabucco, nato a Salerno, ha intrapreso gli studi musicali a Genova presso il conservatorio Niccolò Paganini, dove ha studiato pianoforte con Claudio Proietti e composizione con Adelchi Amisano, in seguito si è perfezionato presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, prima con Lazar Berman, Alexander Lonquich e Riccardo Risaliti, quindi con Boris Petrushansky e Piero Rattalino, infine si è laureato nel biennio specialistico interpretativo al conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste con Massimo Gon. Già vincitore di vari concorsi pianistici nazionali, tra cui il “Premio Venezia” nel 1993 e il “Premio Città di Treviso” nel 1995, nel 2000 ha ottenuto il primo premio al concorso pianistico internazionale “Città di Pavia”, nel 2002 ha vinto il concorso internazionale di Pinerolo, nel 2003 il concorso internazionale “A. Chironi” di Nuoro come pure il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale “Valsesia Musica” di Varallo, nel 2004 ha vinto la prima edizione del Concorso Pianistico Internazionale “San Nicola di Bari” e nel 2005 è tra i laureates del New Orleans Piano Competition, del Settembre 2007 è il primo premio indiviso, unico italiano nei 34 anni di storia del concorso, al Premio Internazionale “Palma d’oro” di Finale Ligure. Ha suonato per alcune tra le istituzioni più prestigiose (Teatro Carlo Felice di Genova, Asolo Musica, Kawai in Concerto all’Università Bocconi di Milano, Orchestra Sinfonica Siciliana, Ente Arena Sferisterio di Macerata, Associazione Filarmonica di Rovereto, Fondazione Arena di Verona, Università Normale di Pisa, Orchestra Sinfonica della provincia di Bari, Polimusica di Madrid, CIEMM di Parigi, Tiroler Festspiele di Erl, Meranofest, Lyceum di Firenze, Kawai a Ledro, Orchestra Filarmonia Veneta, Società Piccinni di Bari, Teatro Verdi di Gorizia, Accademia Filarmonica di Messina, Teatro Comunale di Treviso, Associazione Chamber Music di Trieste, Auditorium di Gorizia, La Società dei Concerti di Milano, Louisiana Simphony Orchestra, Cairo Opera House, Teatro La Fenice di Venezia, ecc.) e con importanti direttori, quali Donato Renzetti, Enrique Mazzola, Michele Marvulli, Klauspeter Seibel e molti altri. Nel corso degli anni si è dedicato alla realizzazione dell’opera integrale di Claude Debussy e di Maurice Ravel, nonchè all’approfondimento del panorama francese del ’900; nel 2000 ha pubblicato il suo primo Cd per la Phoenix con musiche di Ravel, Debussy e Messiaen. Nel 2002 ha pubblicato un Cd monografico su Beethoven nella collana “Musica in Bocconi”; nella primavera del 2005 ha pubblicato un Cd antologico in allegato al mensile “Suonare News”. È attivo anche come compositore, nel 1991 ha vinto il “Premio Czerny” per compositori italiani, la sua musica è pubblicata dalla Edi-Pan di Roma. Attualmente è docente di Pianoforte principale presso il Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste.