HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

"i Mercoledì del Conservatorio"

OMAGGIO ALL'UNIVERSO FEMMINILE
Martina Rinaldi, mezzosoprano
Nicola Colocci, Pianoforte
musiche di Respighi, Bellini, Donizzetti, Giordano, Saint-Saens, Cilea, Chaminade, Bizet
mercoledì 18 gennaio, ore 20.30

18/01/2012

Con un “Omaggio all’universo femminile”, affidato al mezzosoprano Martina Rinaldi accompagnata dal pianista Nicola Colocci, riprende il cartellone invernale dei “Mercoledì” del Conservatorio Tartini di Trieste, come sempre di scena nella sede centrale di via Ghega 12. Mercoledì 18 gennaio, alle 20.30, si intrecceranno alcune delle più belle arie dedicate alle grandi protagoniste del melodramma: dalla “Carmen” di Georges Bizet (“Habanera” e “Seguedille”), alla Norma” di Vincenzo Bellini (con “Sgombra è la sacra selva”) a “La favorita” di Donizetti (“Oh mio Fernando”), e dall’ “Andrea Chénier” di Umberto Giordano alle “Nebbie” di Ottorino Respighi, passando attraverso le grandi pagine musicali di Saint-Saëns, Cilea, Chaminade.
Martina Rinaldi, mezzosoprano, nasce a Jesi nel 1984. Si trasferisce a Trieste per gli studi universitari presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori, dove ha conseguito nel 2011 la Laurea di primo livello in traduzione e interpretazione. Nel 2008 inizia gli studi di canto al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nella classe di Cinzia De Mola. Nel 2010 ha partecipato ai concerti estivi del Conservatorio presso il castello di Miramare a Trieste. Nella stagione lirica 2009-10 del Teatro “G. Verdi” di Trieste ha interpretato uno dei quattro paggi nell’opera “Tannhäuser” di R. Wagner, sotto la direzione di N. Bareza. Nel 2011 è solista in “Stabat Mater” di G. B. Pergolesi, diretto da Riccardo Cossi.
 
Nicola Colocci si è diplomato in Pianoforte nel 1999 presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Nel 2004 nel medesimo Istituto ha conseguito il Diploma in Didattica della Musica e l’abilitazione all’insegnamento dell’educazione musicale nelle scuole medie e superiori. Si è inoltre brillantemente diplomato in Clavicembalo e strumenti affini con il prof. Giorgio Cerasoli. Attualmente è iscritto al Biennio di specializzazione per la Didattica del pianoforte. Ha proseguito il perfezionamento pianistico frequentando numerose masterclass e seminari. Svolge attività concertistica in qualità di solista, accompagnatore, e in formazioni da camera sia al pianoforte che al clavicembalo suonando in Italia e all’estero; ha suonato al Teatro “G. Verdi” di Trieste con Ensemble Strumentale di Musica Barocca del Conservatorio “G. Tartini”. È collaboratore fisso del gruppo vocale-strumentale Gruppo Incontro. Dal 2008 forma duo stabile assieme al mezzosoprano Margarita Swarczewkaja tenendo numerosi concerti e partecipando a concorsi internazionali. Nel corso del 2010 ha eseguito l’integrale della musica da camera di Bach al clavicembalo in un ciclo di lezioni-concerto.