HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

i Mercoledì del Conservatorio: “Préludes”

Biancamaria Targa, pianoforte
musiche di Debussy, Fauré, Ravel, Messiaen
Aula Magna del Conservatorio
mercoledì 19 giugno 2013, ore 20.30
Ingresso libero su prenotazione tel. 040 6724911

19/06/2013

Una suggestiva selezione di ‘Preludes’ da pagine musicali di Claude Debussy (Préludes. Premier Livre), Gabriel Fauré ( Préludes, Op.103: 1, 3, 7), Maurice Ravel e Olivier Messiaen ( Préludes: 1, 7, 8) scandirà, mercoledì 19 giugno - ore 20.30, Aula Magna del Conservatorio Tartini di Trieste – il piano recital della giovane artista Biancamaria Targa, classe 1991, allieva della concertista Letizia Michielon. L’appuntamento nell’ambito dei “Mercoledì del Tartini, con Ingresso libero previa prenotazione, info tel. 040.6724911

 

Biancamaria Targa si è formata nel Conservatorio di Padova con Ines Scarlino, diplomandosi brillantemente nel 2009. E’ stata inoltre selezionata come pianista dell'Orchestra giovanile, e ha poi conseguito il diploma di perfezionamento in pianoforte con Pier Narciso Masi all'Accademia Musicale di Firenze. Ha frequentato il biennio specialistico presso il Conservatorio Tartini di Trieste nella classe di Letizia Michielon e svolto un periodo di studio Erasmus presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Ha seguito masterclasses con Konstantin Bogino, Andrea Lucchesini, Olaf Laneri, Roxana Bogdanova, Lilya Zilberstein, Giovanni Bellucci. Ha partecipato a vari concorsi nazionali e internazionali risultando sempre tra i primi classificati: in particolare ha ottenuto primi premi a Castiglion Fiorentino nel 2006, a Prato e a Bardolino nel 2007, a Scandicci -primo premio assoluto e due premi speciali- nel 2008, a Piove di Sacco nel 2010. Nel 2011 viene premiata ai concorsi internazionali "Città di Treviso", "Città di Firenze" e "Città di Moncalieri". Nel 2012 ottiene il primo premio a Dimaro e risulta finalista al concorso di esecuzione musicale della Società Umanitaria a Milano. Si esibisce in concerto in diverse città italiane. A Padova ha partecipato al concerto dedicato alle celebrazioni su Galileo nella Sala dei Giganti; a Venezia ha tenuto concerti al teatro Groggia, a Palazzo Cavagnis, Palazzo delle Prigioni, Palazzo Albrizzi e presso l'Ateneo Veneto. A Lugano, nell'ambito della manifestazione "900 presente", ha partecipato ad un concerto con l'Ensemble 900 del CSI diretta da F. Bossaglia, registrato presso l'auditorium della Radio Svizzera Italiana.

Il concerto è una proposta del cartellone nazionale del festival "Suona Francese" 2013, orientato a sostenere i nuovi talenti emergenti d’Oltralpe nella proposta di repertori contemporanei e progetti che vedono sullo stesso palco musicisti francesi e italiani. Di scena fino a luglio in quaranta città italiane, “Suona francese” è organizzato e promosso dall'Ambasciata di Francia in Italia e dall'Institut français Italia, con il sostegno dell'Institut français, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Scem, del Ministère de la Cullture et de la Communication e del Ministero dell'Istruzione e della Ricerca - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, in collaborazione con alcuni delle più prestigiose e storiche rassegne musicali italiane.