HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

i Mercoledì del Conservatorio

Flute e Piano Duo
Enzo Caroli, flauto
Patrizia Tirindelli, pianoforte
musiche di Schubert, Franck, Prokof’ev
Concerto nella ricorrenza dei 100 anni dalla fondazione dell’Istituto Regionale Rittmeyer per i Ciechi

mercoledì 29 maggio, Aula Magna del Conservatorio, ore 20.30
Ingresso libero su prenotazione tel. 040 6724911

29/05/2013

E’ in programma mercoledì 29 maggio, alle 20.30 nell’Aula Magna del Conservatorio Tartini di Trieste, il concerto che sigla i festeggiamenti musicali per il centenario dell’Istituto Regionale Rittmeyer per i ciechi.

Sarà il “Flute e Piano Duo”, guest star il noto flautista Enzo Caroli accompagnato a Trieste dalla pianista Patrizia Tirindelli, a scandire la serata su musiche di Franz Schubert (Sonatina op.137 n.1 – D 384 in Re maggiore, originale per pianoforte e violino), Cesar Franck (Sonata in La maggiore arr. per flauto dalla sonata per pf. e vl.), Filippo Perocco ("Piccolo canto d'Aprile" per Flauto Solo), Sergej Prokof'ev (Sonata op. 94 per flauto e pianoforte). Ingresso libero previa prenotazione, info tel. 040.6724911.

Enzo Caroli, dopo il diploma con Pasquale Rispoli a Venezia, ha proseguito gli studi all'Accademia Chigiana con Severino Gazzelloni, ottenendo il “diploma d’onore”, poi in Francia con Roger Bourdin e a Roma con Conrad Klemm. Ha vinto vari concorsi come flautista presso il Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra sinfonica della RAI di Roma, il “Il Cilea di Palmi”, “Briccialdi di Terni”. In duo con il pianista R.Maioli “Il Cilea per musica da camera”, e il premio internazionale di musica da camera di Trapani. Da allora ha intrapreso una carriera internazionale che lo ho portato in prestigiosi festival, da Osaka, a Santander, a New York. Con Giuseppe Sinopoli ha fondato negli anni ’70 l’Ensemble Internazionale con cui ha eseguito prime composizioni di musicisti contemporanei, trasmessi dalla Rai e dalla Radio Tedesca. Ha inoltre studiato direzione d’orchestra, diplomandosi con Donato Renzetti all’Accademia Pescarese, sotto la cui direzione in prima esecuzione italiana, ha eseguito numerose volte il concerto per flauto e orchestra di L. Lieberman. E’ stato direttore della Piccola Orchestra da Camera di Bologna e dell’Amadeus Sinfonietta in programmi sinfonici e operistici. Ha insegnato flauto nei Conservatori di Padova e Vicenza e oggi tiene corsi di perfezionamento sia in Italia che all'estero. Nel 2010 è stato festeggiato al Teatro Olimpico di Vicenza per i 50 anni di attività, ricevendo il premio alla carriera dalla rivista flautistica Falaut “per il suo prezioso contributo alla scuola italiana del flauto”, inoltre nel 2012 ha ricevuto il premio L. Spezzaferri per meriti artistici. Intensa la sua produzione discografica per le etichette Sipario Dischi, Rivoalto, Velut Luna e Dynamic.

Patrizia Tirindelli si è diplomata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Trento sotto la guida di Gabriella Ghiro. Ha poi proseguito la sua formazione musicale con Giorgio Lovato e Bruno Mezzena, partecipando inoltre a vari corsi di perfezionamento tenuti da Alexander Lonquich, Sergio Fiorentino, Jorg Demus, Noel Lee, Boris Petrushansky e approfondendo il repertorio cameristico alla Scuola Superiore Internazionale del Trio di Trieste (De Rosa-Zanettovich-Baldovino). È stata premiata in vari concorsi pianistici ( tra i quali: lo ‘Speranza’ di Taranto, Albenga, il ‘Martucci’ di Caserta, il ‘Premio Rendano’, il ‘Cortot’ e il ‘Mozzati’ di Milano, il ‘Premio Città di Udine’ ecc…). Ha svolto un’ intensa attività come solista e in varie formazioni cameristiche, ed è proprio a questo genere musicale che da alcuni anni si dedica con grande interesse e passione, riservando particolare attenzione e curiosità anche alle composizioni più recenti. Ha registrato per la Stradivarius. Di prossima pubblicazione l’ incisione dei trii di Haydn per pianoforte flauto e violoncello. E’ docente di Pianoforte nel corso di Didattica della Musica presso il Conservatorio ‘ G.Tartini’ di Trieste.