HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

I Fiati di Trieste

Giorgio Di Giorgi, flauto
Paola Fundarò, oboe
Marco Masini, clarinetto
Imerio Tagliaferri Prina, corno
Claudio Verh, fagotto
Adele D’Aronzo, pianoforte

musiche di Jacob, Françaix, Poulenc

Mercoledì del Conservatorio: sala Tartini, ore 20.30

03/02/2010

Prime parti strumentali dell’Orchestra del teatro “G. Verdi” di Trieste, i Fiati di Trieste collaborano spesso, sempre da prime parti, con le orchestre delle più importanti istituzioni italiane, quali il Teatro alla Scala di Milano, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro la Fenice di Venezia, il Comunale di Bologna, il Carlo Felice di Genova e l’Arena di Verona.
Svolgono individualmente attività solistica che li porta a suonare in importanti teatri europei (Musikverein di Vienna, Kolarac di Belgrado, Victoria Hall di Ginevra, Gewandhaus di Lipsia, Mozarteum di Salisburgo etc..) e, parallelamente, si dedicano all’insegnamento nei Conservatori di Trieste, Udine e Reggio Emilia. Hanno esplorato gran parte del repertorio per quintetto di fiati con e senza pianoforte, esibendosi con successo in prestigiose rassegne concertistiche.

 

Programma

Gordon Jacob
(1895-1984)

Sestetto op. 6


Elegiac Prelude
Scherzo
Cortège
Minuet and Trio
Rondo with Epilogue

Jean Françaix
(1912-1997)

L’heure du Berger


Les Vieux Beaux
Pin-up Girls
Les Petites Nerveux


Quintetto n. 1


Andante tranquillo, Allegro assai
Presto
Andante con variazioni
Tempo di marcia francese

Francis Poulenc
(1899-1963)

Sestetto


Allegro vivace (Trés vite et emporté)
Divertissement (Andantino)
Finale (Prestissimo)

Per maggiori informazioni: I Mercoledì del Conservatorio - Inverno Primavera 2010