HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Festa europea della musica - Edizione 2009

Domenica 21 giugno si inaugura il Festival “IL CASTELLO DEGLI SPETTACOLI – TEATRI A TEATRO 2009”: Concerto nella Sala del Trono del Castello di Miramare, alle ore 20.

21/06/2009

Domenica 21 giugno, data che coincide con la Festa europea della Musica, è la giornata nella quale si inaugura “Il Castello degli Spettacoli – Teatri a teatro 2009”, il festival estivo coordinato e sostenuto dall’Amministrazione provinciale che, sviluppando l’esperienza maturata nelle precedenti edizioni, è stato organizzato in stretta collaborazione con tutti i principali teatri del territorio. Una serie di spettacoli di prosa e di musica animeranno i Castelli di Miramare, Duino e Muggia fino al 26 settembre seguendo un filo conduttore non solo assicurato dalla bellezza dei luoghi selezionati, ma anche dalla scelta di mettere in scena opere di autori di fama indiscussa che, attraverso le loro opere fanno eco, per spirito o per contenuti, al sito che scenograficamente le accoglie.

Alle ore 20, nella Sala del Trono del Castello di Miramare, il Conservatorio propone per la serata un repertorio arioso, di gradevole varietà e di immediata piacevolezza. Le pagine musicali di Toru Takemitsu (Toward the Sea, Muir Woods da In the Woods) e di Francesco Pennisi (Piccolo labirinto) scandiranno la performance dei musicisti Federico Rossignoli, chitarra, e Francesca Emili, flauto; Federico Rossignoli nutre particolare interesse per la musica barocca, che esegue su copia di strumenti originali, e contemporanea. Ha pubblicato una silloge poetica, "Ciò che chiamiamo fiore", accolta con favore dal pubblico e dalla critica specializzata. Francesca Emili ha iniziato lo studio del flauto traverso a undici anni, sotto la guida di Giuseppina Mascheretti presso il Conservatorio Tartini di Trieste. Ha collaborato a diversi eventi letterari accompagnando musicalmente gli incontri, e si esibisce spesso in duo con il chitarrista Federico Rossignoli. Ad Alexander Skriabin (Feuillet D’album op.58, 2 Morceaux op.57 Desir, Caresse dansé), Earl Wild (da “Seven virtuoso etude after Gershwin”), e ad improvvisazioni su classici di Bruno Martino, Errol Garner e Chick Corea è dedicata la seconda parte del concerto, affidata al pianista Giulio Scaramella, che, parallelamente alla formazione classica in Conservatorio, coltiva un attivo impegno sul fronte di generi musicali diversi, dal jazz al blues, dal funk al rock. Svolge un’intensa attività concertistica e si esibisce in diverse formazioni cameristiche. Attualmente frequenta il 10° corso di pianoforte al Conservatorio nella classe di Igor Cognolato.

Il concerto nella Sala del Trono è ad ingresso gratuito. L’accesso sarà consentito fino ad esaurimento dei posti (la Sala contiene 80 posti).La sala è messa a disposizione dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici ed il Paesaggio e per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico del Friuli Venezia Giulia, l'evento è realizzato in collaborazione con il Museo Storico del Castello di Miramare.