HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Marimba recital all'Auditorium Principe Raimondo di Duino

Matija Tavcar, Gabriele Petracco e Francesca Hrast alla marimba. Musiche di Abe, Creston, Miki.

04/10/2009

il concerto aprirà il ciclo "LA DOMENICA A DUINO", aperitivi in musica all' Auditorium Principe Raimondo, organizzati dalla Scuola Internazionale di Musica da camera del Trio di Trieste. 

Matija Tavcar è nato nel 1984 a Sˇempeter (Nova Gorica). Ha concluso gli studi alla Scuola di Musica di Capodistria, con orientamento percussioni. Nel 2004 è stato ammesso al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, dove nel 2008 ha concluso il Triennio superiore di Percussioni e dove attualmente frequenta il Biennio di specializzazione. Nell’anno scolastico 2005/06 ha iniziato la carriera d’insegnante presso la Pihalni Orkester Komen, dove suona le percussioni. Nello stesso anno ha iniziato a condurre l’orchestra giovanile di Komen. È inoltre docente di percussioni presso la Scuola di Musica di Pirano e di Maresighe. Nel 2009 ha preso parte al concorso “Upolova svirel”, dove ha conseguito il secondo premio con riconoscimento speciale della giuria. Nell'aprile dello stesso anno ha partecipato, in rappresentanza del Conservatorio “G. Tartini”, al concerto dell'Orchestra Sinfonica per il 90° anniversario dell’Accademia di Musica di Lubiana.

Gabriele Petracco è iscritto al primo anno del biennio di specializzazione in interpretazione per strumenti a percussione, presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Nel 2008 ha conseguito il diploma di laurea di I livello in strumenti a percussione con il massimo dei voti con Fabián Pérez Tedesco. Svolge regolare attività concertistica con varie compagini musicali della città e della regione: il Teatro Verdi di Trieste, i Percussionisti del Friuli-Venezia Giulia, con cui ha portato in tournee in Italia i Carmina Burana di Carl Orff, la Civica Orchestra di Fiati “G. Verdi” di Trieste, la Camerata Strumentale Italiana diretta da Fabrizio Ficiur e l’Opera Giocosa del Friuli-Venezia Giulia diretta da Severino Zannerini. È inoltre componente del Gruppo Percussioni Trieste, diretto da Fabián Pérez Tedesco, e suona batteria e percussioni in alcune band triestine. Attualmente è docente di percussioni, teoria e solfeggio presso la Scuola Media “Roli” di Trieste. Partecipa a corsi di perfezionamento e seminari con eminenti percussionisti in Italia e all'estero.

Francesca Hrast è nata a Trieste nel 1987. Ha iniziato gli studi di strumenti a percussione presso il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste, dove frequenta attualmente il secondo anno del biennio specialistico di II livello. Ha partecipato a masterclass di Katarzyna Mycka, Dennis Kuhn e Valerio Galla. Nel corso dell’anno accademico 2006/2007 ha studiato in Finlandia, presso l’Oulun Seudun Ammattikorkeakoulu di Oulu, sotto la guida di Kalevi Ohenoja e Nathan Archer. In Finlandia ha collaborato con la fondazione Oulu Sinfonia per svariati concerti sinfonici e cameristici. Ha collaborato inoltre con l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, il Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, l’Orchestra Sinfonica del Friuli-Venezia Giulia, l’Orchestra dell’Opera Giocosa del Friuli-Venezia Giulia, il Gruppo Percussioni Trieste e svariate associazioni musicali regionali e slovene, tenendo concerti in Italia, Slovenia ed Austria. Come solista si è esibita presso diverse sale regionali. È docente di Strumenti a Percussione presso la Scuola Media a indirizzo musicale ”G. Caprin” di Trieste e la Scuola di Musica della Civica Orchestra di Fiati “G. Verdi” di Trieste.