HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Studenti e didattica

Iscrizione da privatisti agli esami dei corsi pre-accademici

La presente sezione illustra le modalità di accesso agli esami di Conservatorio da parte di candidati esterni.

Sessioni d'esame dell'A.A. 2013-14.

candidati privatisti possono sostenere gli esami di compimento relativi ai nuovi corsi preaccademici.

Il Consiglio Accademico del Conservatorio di Trieste ha inoltre approvato l’adozione - anche per il corrente anno - di alcune disposizioni transitorie che consentono ai candidati di adeguarsi ai nuovi corsi preaccademici senza penalizzazioni o interruzioni nella continuità dello studio.

Sono inoltre pubblicate Frequently Asked Questions, meglio conosciute con la sigla FAQ, ovvero le risposte alle domande poste più frequentemente dai candidati agli esami.

 

La sessione estiva d'esami ha inizio a partire dal giorno 3 giugno 2014 e si protrae fino a luglio, quella autunnale ha inizio a partire dal giorno 9 settembre 2014 e si protrae fino a ottobre.

Le domande per l'iscrizione agli esami in qualità di privatisti possono essere presentate al Conservatorio di Trieste fino al 2 maggio 2014. Chi non volesse avvalersi della procedura assistita è tenuto a compilare la domanda in conformità al modello predisposto dal Conservatorio.

Tutti i candidati, sono tenuti a prendere visione del calendario degli esami che viene pubblicato all'Albo del Conservatorio e sul sito internet almeno sette giorni prima dell’inizio degli esami. Le notizie saranno inoltre visibili nell’area on-line individuale riservata a coloro che avranno scelto di utilizzare la procedura assistita di iscrizione agli esami e risulteranno accreditati a sistema. 

Il candidato che abbia richiesto la sessione estiva e non si presenti agli esami, dovrà produrre - preferibilmente in anticipo e comunque entro e non oltre 5 giorni - motivata giustificazione scritta, in assenza della quale non verrà inserito negli elenchi della sessione autunnale.

Il candidato non ha diritto al rimborso del contributo versato in caso di uno o più esami non sostenuti per cause non dipendenti dal Conservatorio e, in particolare, nei seguenti casi: mancata presenza all’esame, per qualunque motivo; esame non superato; non ammissibilità all’esame a causa di esito negativo di precedenti esami.

Contestualmente all’iscrizione agli esami, vanno effettuati i versamenti dei contributi previsti dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio che, per l’anno 2014, sono i seguenti:

 

Tipo di contributo

Importo

Contributo per ciascun esame di compimento di livello A (candidati privatisti)

€ 100,00 (per l’a.a. 2013/14)

Contributo per ciascun esame di compimento di livello B (candidati privatisti)

€ 125,00 (per l’a.a. 2013/14)

Contributo per ciascun esame di compimento di livello C (candidati privatisti)

€ 150,00 (per l’a.a. 2013/14)

 

 

Sessioni d'esame dell'a.a. 2012-13.

Sessione invernale di febbraio 2014:

Circolare 6/2013-14: esami sessione di febbraio 2014 - candidati privatisti.

 

Notizie precedenti

candidati privatisti possono sostenere gli esami di compimento relativi ai nuovi corsi preaccademici.

Il Consiglio Accademico del Conservatorio di Trieste ha inoltre approvato l’adozione - anche per il corrente anno - di alcune disposizioni transitorie che consentono ai candidati di adeguarsi ai nuovi corsi preaccademici senza penalizzazioni o interruzioni nella continuità dello studio.

Sono inoltre pubblicate Frequently Asked Questions, meglio conosciute con la sigla FAQ, ovvero le risposte alle domande poste più frequentemente dai candidati agli esami.

 

La sessione estiva d'esami ha inizio a partire dal giorno 3 giugno 2013 e si protrae fino a luglio, quella autunnale ha inizio a partire dal giorno 9 settembre 2013 e si protrae fino a ottobre.

Le domande per l'iscrizione agli esami in qualità di privatisti possono essere presentate al Conservatorio di Trieste fino al 2 maggio 2013. Chi non volesse avvalersi della procedura assistita è tenuto a compilare la domanda in conformità al modello predisposto dal Conservatorio.

Tutti i candidati, sono tenuti a prendere visione del calendario degli esami che viene pubblicato all'Albo del Conservatorio e sul sito internet almeno sette giorni prima dell’inizio della sessione d’esami. Le notizie saranno inoltre visibili nell’area on-line individuale riservata a coloro che avranno scelto di utilizzare la procedura assistita di iscrizione agli esami e risulteranno accreditati a sistema. 

Il candidato che abbia richiesto la sessione estiva e non si presenti agli esami, dovrà produrre - preferibilmente in anticipo e comunque entro e non oltre 5 giorni - motivata giustificazione scritta, in assenza della quale non verrà inserito negli elenchi della sessione autunnale.

Il candidato non ha diritto al rimborso del contributo versato in caso di uno o più esami non sostenuti per cause non dipendenti dal Conservatorio e, in particolare, nei seguenti casi: mancata presenza all’esame, per qualunque motivo; esame non superato; non ammissibilità all’esame a causa di esito negativo di precedenti esami.

Contestualmente all’iscrizione agli esami, vanno effettuati i versamenti dei contributi previsti dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio che, per l’anno 2013, sono i seguenti:

 

Tipo di contributo Importo
Contributo per ciascun esame di compimento di livello A (candidati privatisti) € 100,00 (per l’a.a. 2012/13)
Contributo per ciascun esame di compimento di livello B (candidati privatisti) € 125,00 (per l’a.a. 2012/13)
Contributo per ciascun esame di compimento di livello C (candidati privatisti) € 150,00 (per l’a.a. 2012/13)

 

Gli importi includono il rilascio, a domanda, delle attestazioni d'esame. Gli interessati al rilascio delle attestazioni d’esame dovranno, contestualmente alla richiesta, allegare le previste marche da bollo. 

 

 

Sessioni d'esame dell'a.a. 2011-12.

A decorrere dalla sessione estiva d'esami giugno - luglio 2012 i candidati privatisti possono sostenere gli esami di compimento relativi ai nuovi corsi preaccademici.

Il Consiglio Accademico del Conservatorio di Trieste ha inoltre approvato l’adozione - per il corrente anno - di alcune disposizioni transitorie che consentono ai candidati di adeguarsi ai nuovi corsi preaccademici senza penalizzazioni o interruzioni nella continuità dello studio.

Sono inoltre pubblicate Frequently Asked Questions, meglio conosciute con la sigla FAQ, ovvero le risposte alle domande poste più frequentemente dai candidati agli esami.

 

La sessione estiva d'esami ha inizio a partire dal giorno 7 giugno 2012 e si protrae fino a luglio, quella autunnale ha inizio a partire dal giorno 10 settembre 2012 e si protrae fino a ottobre.

Le domande per l'iscrizione agli esami in qualità di privatisti possono essere presentate al Conservatorio di Trieste nel consueto periodo dal 1 al 30 aprile. Chi non volesse avvalersi della procedura assistita è tenuto a compilare la domanda in conformità al modello predisposto dal Conservatorio.

Tutti i candidati, sono tenuti a prendere visione del calendario degli esami che viene pubblicato all'Albo del Conservatorio e sul sito internet almeno sette giorni prima dell’inizio della sessione d’esami. Le notizie saranno inoltre visibili nell’area on-line individuale riservata a coloro che avranno scelto di utilizzare la procedura assistita di iscrizione agli esami (attiva dal 20 al 30 aprile 2012) e risulteranno accreditati a sistema. 

Il candidato che abbia richiesto la sessione estiva e non si presenti agli esami, dovrà produrre - preferibilmente in anticipo e comunque entro e non oltre 5 giorni - motivata giustificazione scritta, in assenza della quale non verrà inserito negli elenchi della sessione autunnale.

Il candidato non ha diritto al rimborso del contributo versato in caso di uno o più esami non sostenuti per cause non dipendenti dal Conservatorio e, in particolare, nei seguenti casi: mancata presenza all’esame, per qualunque motivo; esame non superato; non ammissibilità all’esame a causa di esito negativo di precedenti esami.

Contestualmente all’iscrizione agli esami, vanno effettuati i versamenti dei contributi previsti dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio nella seduta del 30 marzo 2012, che per l’anno 2012 sono i seguenti:

 

Tipo di contributo Importo
Contributo per ciascun esame di compimento di livello A (candidati privatisti) € 100,00 (per l’a.a. 2011/12)
Contributo per ciascun esame di compimento di livello B (candidati privatisti) € 125,00 (per l’a.a. 2011/12)
Contributo per ciascun esame di compimento di livello C (candidati privatisti) € 150,00 (per l’a.a. 2011/12)

 

Gli importi includono il rilascio, a domanda, delle attestazioni d'esame. Gli interessati al rilascio delle attestazioni d’esame dovranno, contestualmente alla richiesta, allegare le previste marche da bollo. 

 

 

Modalità per la sessione di febbraio 2012 (relativa all'anno accademico 2010-11).

Il Ministero, con nota prot. 5 del 3 gennaio 2012, ha rilasciato al Conservatorio di Trieste il nulla osta ad ammettere alla sessione di esami di febbraio dell’anno accademico 2010-11, in via del tutto eccezionale, anche candidati privatisti limitatamente agli esami di diploma del previgente ordinamento e di licenza delle materie complementari connesse (*).

Pertanto, a decorrere dalla data odierna e fino al 25 gennaio 2012, saranno accettate domande presentate da candidati privatisti, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa di riferimento, per sostenere esami di diploma del previgente ordinamento eventualmente integrate dalla richiesta di sostenere i correlati esami di licenza di materia complementare relativi al periodo superiore di studi della specifica Scuola.

Rimangono esclusi gli esami di diploma relativi alle Scuole non attivate presso il Conservatorio di Trieste e tutti gli altri esami di compimento e di licenza relativi ai previgenti ordinamenti.

Le domande possono essere presentate in forma cartacea, compilando il modulo allegato, oppure avvalendosi della procedura assistita ovvero, per i candidati già accreditati a sistema, entrando direttamente nell'area riservata del sito internet. A breve saranno attivate le relative procedure. 

Ogni domanda d'esame non conforme alle presenti disposizioni sarà respinta.

In costanza di normativa vigente si conferma che, a decorrere dalla prossima sessione estiva, i candidati privatisti saranno ammessi, a domanda, a sostenere gli esami di compimento di livello previsti dai nuovi corsi preaccademici.

 

(*) Per sostenere il diploma nella sessione straordinaria il candidato privatista, all'atto della domanda, deve essere già in possesso del compimento (inferiore o medio) che precede il diploma, e quindi deve avere già sostenuto le relative materie complementari.

Pertanto SONO ammissibili, ad esempio:

Quartetto (per violino, viola, violoncello)

Storia della musica e armonia complementare (per tutti i fiati, percussioni, contrabbasso, canto)

Pianoforte complementare (per canto)

NON SONO ammissibili, ad esempio:

Storia della musica e armonia complementare (per pianoforte, violino, viola, violoncello o chitarra)

Teoria e solfeggio (per tutti)

 

Modalità per l'anno 2011.

In applicazione della nota prot. 383 del 27/1/2011 della Direzione Generale MIUR-AFAM, per l’anno accademico 2010/11 è ancora consentito ai candidati privatisti di sostenere esami relativi al precedente ordinamento. Ai titoli conseguiti verrà aggiunta la certificazione della corrispondenza con i nuovi corsi preaccademici disciplinati nel regolamento didattico del Conservatorio.

La sessione estiva d'esami ha inizio a partire dal giorno 7 giugno 2011 e si protrae fino a luglio, quella autunnale ha inizio a partire dal giorno 10 settembre 2011 e si protrae fino a ottobre.

Tutti i candidati, sono tenuti a prendere visione del calendario degli esami che viene pubblicato all'Albo del Conservatorio e sul sito internet almeno sette giorni prima dell’inizio della sessione d’esami. Le notizie saranno inoltre visibili nell’area on-line individuale riservata a coloro che avranno scelto di utilizzare la procedura assistita di iscrizione agli esami (attiva a dal 7 al 30 aprile 2011) e risulteranno accreditati a sistema. Chi non volesse avvalersi della procedura assistita è tenuto a compilare la domanda in conformità al seguente modello.

Le domande per l'iscrizione agli esami in qualità di privatisti possono essere presentate al Conservatorio di Trieste nel consueto periodo dal 1 al 30 aprile. Contestualmente all’iscrizione agli esami, vanno effettuati i versamenti dei contributi previsti dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio, che per l’anno 2011 sono i seguenti:

 

Tipo di contributo Importo
Contributo per ciascun esame (escluso diploma) candidati privatisti € 250,00 (per l’a.a. 2010/11)
Contributo esame di diploma candidati privatisti € 400,00 (per l’a.a. 2010/11)

 

Il candidato che abbia richiesto la sessione estiva e non si presenti agli esami, dovrà produrre - preferibilmente in anticipo e comunque entro e non oltre 5 giorni - motivata giustificazione scritta, in assenza della quale non verrà inserito negli elenchi della sessione autunnale.

Il candidato non ha diritto al rimborso del contributo versato in caso di uno o più esami non sostenuti per cause non dipendenti dal Conservatorio e, in particolare, nei seguenti casi: mancata presenza all’esame, per qualunque motivo; esame non superato; non ammissibilità all’esame a causa di esito negativo di precedenti esami.

Al candidato privatista che, avendone titolo, sceglie di iscriversi al Conservatorio nell'anno accademico immediatamente successivo verrà riconosciuto un beneficio dai contributi di ammissione e immatricolazione, a scalare dall’importo già versato per sostenere gli esami stessi.

Gli interessati al rilascio delle certificazioni d’esame dovranno, contestualmente alla richiesta, allegare le previste marche da bollo ed effettuare gli ulteriori versamenti ove previsti.

In applicazione della nota prot. 383 del 27/1/2011 della Direzione Generale MIUR-AFAM, per l’anno accademico 2010/11 è ancora consentito ai candidati privatisti di sostenere esami relativi al precedente ordinamento. Ai titoli conseguiti verrà aggiunta la certificazione della corrispondenza con i nuovi corsi preaccademici disciplinati nel regolamento didattico del Conservatorio.

 

Candidati privatisti: nota ministeriale per l'a.a. 2010-11

Con nota prot. 383 del 27 gennaio 2011 la Direzione Generale MIUR-AFAM ha fornito indicazioni, relativamente all'anno accademico 2010-11, sull'accettazione di candidati esterni e sulle modalità di certificazione degli esami.

Nota ministeriale prot. 383 del 27 gennaio 2011

 

Esami del previgente ordinamento: indicazioni generali per i privatisti

Gli esami in qualità di privatista devono essere sostenuti rispettando i programmi, le propedeuticità e le annualità dei piani di studio ministeriali del previgente ordinamento di Conservatorio. Non sono quindi applicabili i programmi d'esame sperimentali, adottati per gli studenti interni. La distanza in anni intercorrente tra un esame di Compimento e quello successivo deve rispettare quella prevista per gli studenti interni. Le eventuali abbreviazioni sono possibili negli stessi casi previsti per gli studenti interni (per motivi di merito, per motivi di età, per studenti stranieri).

Per sostenere il primo esame del previgente ordinamento di Conservatorio, che è la Licenza di Teoria Solfeggio e Dettato Musicale, il candidato deve essere in possesso della Licenza elementare o aver conseguito la valutazione positiva al termine della Scuola Primaria ai sensi della Legge 59/2004.

Successivamente, tutti gli altri esami del previgente ordinamento di Conservatorio si possono sostenere senza diretta correlazione con il livello conseguito negli altri studi, rispettando le propedeuticità derivanti dall'articolazione in periodi (inferiore, medio, superiore) del percorso di studi musicale.

Anche il Diploma del previgente ordinamento di Conservatorio può essere conseguito senza diretta correlazione con il livello conseguito negli altri studi. Tuttavia il Diploma di Conservatorio può essere equiparato alla laurea triennale, ai sensi dell'art.4 Legge 508/1999 come modificato dall'art.6 D.L.gs.212/2002 convertito con modifica della Legge 268/2002, solo se l'interessato dimostra di essere in possesso anche del diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado (maturità).

 

Presentazione delle domande

I candidati privatisti devono produrre domanda d'iscrizione agli esami nel corso del mese di aprile, indicando la sessione (estiva o autunnale) richiesta. A tal fine va utilizzata la specifica modulistica.

Chi intende sostenere esami da privatista è tenuto tra l'altro a dichiarare, pena nullità della domanda, che alla data del 15 marzo antecedente non risultava iscritto in alcun Conservatorio di musica o istituto Musicale Pareggiato. Deve inoltre dichiarare, pena nullità della domanda, di non avere presentato analoga domanda in alcun altro Conservatorio di musica o istituto Musicale Pareggiato.

Chi intende sostenere esami da privatista relativi al piano di studi di una Scuola di Conservatorio, essendo iscritto ad un'altra Scuola del Conservatorio, deve presentare la domanda nel medesimo Istituto, salvo che la Scuola richiesta non sia ivi attivata.

 

Programmi d'esame

Tutti i programmi ministeriali per gli esami di Licenza, Compimento e Diploma di ogni singola Scuola e Corso sono a disposizione presso la Segreteria didattica del Conservatorio.

Per tutti gli esami che prevedono una esecuzione allo strumento il candidato è tenuto a presentare, in allegato alla domanda, lo specifico programma predisposto in conformità ai programmi ministeriali. Il Conservatorio non assicura una verifica preventiva dei programmi presentati dai singoli candidati e non assume alcuna responsabilità in ordine all'errata predisposizione, da parte dei candidati, dei programmi d'esame.

Qualora la Commissione d'esame rilevi che il candidato ha presentato un programma d'esame non conforme alle disposizioni ministeriali, l'esame non può essere sostenuto e, se iniziato, non può essere concluso. 

 

Assenza o esito negativo agli esami della sessione estiva

Il candidato assente alla sessione estiva è tenuto a giustificare l’assenza entro 5 giorni, altrimenti perde il diritto di essere inserito nella sessione autunnale.

Il candidato che, presentatosi agli esami della sessione estiva, non abbia superato gli esami o alcune prove di essi, viene iscritto d'ufficio alla sessione autunnale.

 

Informazione sull'esito degli esami

Il candidato, nei casi in cui non abbia conosciuto l'esito dell'esame direttamente dalla Commissione esaminatrice, è invitato a presentarsi presso la Segreteria Didattica nei giorni successivi allo svolgimento dell'esame, in orario di apertura degli uffici. 

Il rispetto della normativa sulla privacy comporta che l'esito degli esami può essere comunicato esclusivamente agli aventi diritto. Pertanto gli addetti del Conservatorio non possono comunicare per via telefonica l'esito degli esami. E' però possibile, per favorire soprattutto chi risiede fuori Trieste, indicare un recapito di posta elettronica nel modulo della domanda e autorizzare esplicitamente il Conservatorio a comunicare l'esito degli esami con tale mezzo. In tal caso, nei giorni successivi allo svolgimento dell'esame, il Conservatorio provvederà a inviare una mail riportante l'esito, in forma sintetica, degli esami sostenuti dal candidato.

 

Opportunità per una successiva iscrizione al Conservatorio

Al candidato privatista che, avendone titolo, sceglie di iscriversi al Conservatorio nell'anno accademico immediatamente successivo a quello di svolgimento viene riconosciuto un beneficio dai contributi di ammissione e immatricolazione, a scalare dall'importo già versato per sostenere gli esami stessi.

I candidati privatisti che superano con la votazione di almeno otto decimi l'esame di Compimento che precede il periodo superiore, hanno titolo all'ammissione in Conservatorio e sono collocati d'ufficio nelle graduatorie d'idoneità predisposte a tale scopo, in posizione corrispondente al voto conseguito.

 

Versamenti e rimborsi

I candidati privatisti, all'atto della presentazione della domanda d'iscrizione agli esami, sono tenuti ad allegare l'attestazione dei relativi versamenti in originale, nella misura stabilita dalle norme vigenti e dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio.

Il candidato privatista non ha diritto al rimborso del contributo versato in caso di uno o più esami non sostenuti per cause non dipendenti dal Conservatorio e, in particolare, nei seguenti casi: mancata presenza all'esame, per qualunque motivo; errata predisposizione del programma d'esame; esame non superato; non ammissibilità all'esame a causa di esito negativo di precedenti esami.

Fermo restando il regime vigente dei limiti di accoglimento delle domande, in tutti i casi di presentazione o di versamento tardivi si applica, a titolo di contributo suppletivo, un’indennità di mora per ciascuna domanda nella misura stabilita dal Consiglio di amministrazione del Conservatorio.

Documenti

Contribuzione studentesca anno 2010 47.6 kB
candidati privatisti 2011.pdf 199.1 kB
privatisti_inv2011.pdf 606.8 kB
mod_domesami_priv2012.pdf 385.0 kB
mod_domesami_priv2012b.pdf 78.2 kB
mod_domesami_priv preaccademici 2013.doc 200.5 kB
mod_domesami_priv preaccademici 2014.pdf 53.2 kB